la comunità     attività     il tempio     insegnamenti     la pratica     contatti
italiano.
 
  home
  Tae Hye sunim
 
 
 
 
 

 

   
 La comunità Bodhidharma
 
L'attività di Tae Hye sunim in Italia è cominciata nel 1992 alla Pagoda di Rassina (AR). Dopo la morte dell'ing. Martinelli, proprietario della Pagoda, nel 1996 Tae Hye sunim ha cominciato a cercare un luogo più adatto alla pratica. Nel 1997 è stata fondata l'associazione culturale "Comunità Bodhidharma". Dal 2000 la sede dell'associazione è nel centro monastico Musang Am a Lerici (SP).

L'attività della Comunità Bodhidharma si ispira alla tradizione Buddhista dell'Ordine Chogye coreano, ma nell'insegnamento ci sono influenze anche della scuola theravada e della tradizione cinese. L'Associazione sostiene il centro monastico Musang Am che organizza studi del Buddhadharma e ritiri meditativi.

Sono stati avviati gruppi buddhisti di pratica e meditazione Zen a Lerici, Genova, Padova e Bosentino.

Attualmente i membri del consiglio direttivo sono: Tae Hye sunim (presidente), Tae Ri sunim (vice presidente) e Massimiliano Mumun Froso. Il tesoriere è Marcello Belloni Pasquinelli.

L'Associazione non ha fini di lucro ed è membro dell'Unione Buddhista Italiana; sostiene la sua comunità monastica e porta avanti la diffusione del Buddhadharma grazie all'esclusivo aiuto dei praticanti laici. Chi volesse sostenere i monaci e le attività di Dharma può effettuare donazioni libere al cassetto degli oboli o direttamente ai monaci oppure donare alimenti vegetariani.
 
   
 Musang Am - Tempio della "Non Forma"
 
Musang Am è un tempio della scuola di Dhyana a Lerici, in provincia di La Spezia. Qui, in una casa circondata da un boschetto, l'associazione buddhista "Comunità Bodhidharma" con guida spirituale il maestro Tae Hye sunim, ha trovato il luogo adatto per la meditazione, lo studio e la diffusione del Buddhadharma (insegnamenti del Buddha).

Tae Hye sunim (abate del Tempio) e Tae Ri sunim (vice abate) sono discepoli di Ilgak sunim, l'ormai defunto maestro di meditazione del Monastero di Songgwangsa in Corea.

 
   
 La pratica al tempio
 
Con la pratica quotidiana si impara a vivere consapevolmente ogni momento osservando la propria mente. La motivazione di dare beneficio agli altri attraverso il proprio sviluppo spirituale è alla base della pratica ed è detta Bodhicitta (mente compassionevole del risveglio).

I principi etici da osservare nel tempio sono: non violenza verso tutti gli esseri viventi, fidatezza, considerare tutti come fratelli e sorelle, sincerità, astenersi da sostanze inebrianti, sobrietà, vegetarianesimo.

Il programma giornaliero prevede: momenti di meditazione seduta e camminata, karma-yoga (lavori), pasti silenziosi, studi e brevi cerimonie.
 
   
 Pratica di dana
 
E' possibile contribuire ed aiutare le attività e i lavori di ristrutturazione e manutenzione del tempio con delle offerte, usando semplicemente il conto bancario:

Conto intestato a "Comunità Bodhidharma"

Banca Regionale Europea (Filiale di Lerici, Calata Mazzini)
IBANIT92 U069 0649 7700 0000 0040 167
Codice swift:  BREUITM1
 
   
   
 altre risorse ed approfondimenti
Intervista a Tae Hye sunim
Breve intervista a Tae Hye sunim e pubblicata sulla rivista Paramita sul suo personale avvicinamento al buddhismo; breve introduzione alla meditazione ed allo Zen coreano; attività di Dharma al vecchio tempio Pagoda e riflessioni sulla diffusione del Buddhismo in occidente nei prossimi anni.
 
Spese e progetti per il tempio di Musang Am